L’America non sa più pensare il mondo

Carta di Laura Canali, in Limes 3/09 "Eurussia: il nostro futuro?"

Per anni la strategia globale degli Stati Uniti ha trascurato l’analisi del territoro, legittimando i proprii interventi nel mondo attraverso lo strumento della legalità formale. Ma l’ingoranza della complessità globale ha impedito a Washington di realizzare i risultati sperati. Dopo le sconfortanti esperienze dell’ultimo ventennio, la transizione in Maghreb finirà per esserne l’ennesima conferma.