Anche l’Africa ha la sua Irlanda. Il Sudafrica salverà lo Swaziland dalla bancarotta

di Luca Troiano

Il bailout, ossia la procedura di salvataggio dei Paesi in crisi, non è un’esclusiva del Vecchio continente. La scorsa settimana il governo del Sudafrica ha annunciato un prestito di 2,4 miliardi di rand (355 milioni di dollari) da destinare al vicino regno dello Swaziland, ormai sull’orlo della bancarotta e già abbandonato da altri possibili finanziatori, tra cui la Banca Africana per lo Sviluppo e il FMI. Il prestito verrà offerto in tre rate, a partire da questo mese.

Continua a leggere